Claudia Giordano “Blondy Witch” per ShoeAdvisor

Scritto da:

Oggi è qui con noi un’amica davvero speciale di ShoeAdvisor!

Claudia Giordano, in ambito moda, si occupa davvero di innumerevoli attività e aspetti super affascinanti! Non ci credete? Leggete qui, sul suo fantastico blog!

Lasciamole la parola!

Claudia, raccontaci di te! Di cosa ti occupi?

Ciao Valeria, intanto grazie mille per questa intervista :) Io mi occupo principalmente di moda, nasco infatti stilista. Disegno abiti da quando ero molto piccola e ho anche lavorato come stilista freelance e designer di gioielli per un bel po’, almeno fino a quando non ho scoperto l’altra mia grande passione: la scrittura. A quel punto, dopo aver lavorato per 4 anni per un portale sul settore wedding, dopo essermi laureata in Moda e Costume e aver fatto anche un master sull’argomento, ho deciso di intraprendere una strada un po’ diversa. E’ così che a fine 2013 è nato blondywitch.com il mio blog. Lì la mia passione per la moda viene affrontata a 360° attraverso tanti spunti differenti. Inoltre mi occupo di digital pr ed eventi moda per StyleBook.it e scrivo di tv e spettacolo, analizzando anche i vari look, per LaNostraTv.it

La moda è la tua passione e professione… Cosa ami di più di questo mondo? E cosa meno – se c’è qualcosa che apprezzi meno?

Sai per me la moda non è lo showbiz che vedono in molti, o meglio, non è solo quello. Per me la moda è una forma d’arte vera e propria. Ogni collezione, ogni abito, persino ogni accessorio, ha una sua storia che spesso dura nel tempo, nasce, muore e rivive ancora sotto forme diverse e prendendo influenze da tutto ciò che la circonda. Ogni moda è frutto di diverse circostanze storiche, sociali, economiche e di costume. Per questo di ogni stilista e di ogni abito o collezione, amo scoprire ciò che c’è dietro, le ispirazioni, gli spunti e i significati, perché ogni moda contiene dentro di sé molto più di quello che appare ad uno sguardo esclusivamente esterno e “superficiale”. Quello che amo di meno forse è proprio questo, il fatto che molte persone considerino la moda una roba frivola, priva di profondità, da non prendere sul serio. Mentre invece è tutt’altro. E poi non mi piace che nel nostro Paese vengano date veramente poche possibilità ai giovani che vogliono entrare in questo mondo tutt’altro che semplice, sia come stilisti e creativi in genere che come blogger o giornalisti.

Claudia Giordano Blondy Witch

Parliamo di scarpe! Abbiamo letto sul tuo blog, di recente, che ne sei una grande “estimatrice”… Quali sono i tuoi brand e modelli preferiti?

Adoro le scarpe, sono quell’accessorio che da solo ti risolve il look (o te lo può distruggere). Le considero davvero un complemento necessario e indispensabile per l’abbigliamento sia femminile che maschile. Una scarpa sbagliata sotto ad un abito splendido può rovinare tutto. Da brava fashionista amo le calzature cult per eccellenza, i grandi nomi: da Manolo Blanhik a Jimmy Choo e Renè Caovilla, ma adoro anche Giuseppe Zanotti e Sergio Rossi. Per quanto riguarda i miei modelli preferiti, adoro alla follia le decolletèe (anche se io non le indosso quasi mai perché mi si sfilano letteralmente dai piedi – sì ho i piedi minuscoli) gli ankle boots, i sandali tutti incroci e listini, gli stivali (tutti) e i cuissardes in pelle. L’importante è che abbiano i tacchi alti, almeno 10 cm. Non amo ballerine, sabot e scarpe maschili, ma ammetto di indossare le sneakers molto volentieri se devo stare comoda, e anche le infradito d’estate. Ok i tacchi, ma ogni tanto ci vuole anche relax! Non disdegno neanche le zeppe, ma solo d’estate e possibilmente colorate e divertenti.

Proprio la settimana scorsa abbiamo letto un tuo post in cui analizzi i trend di questa stagione. Ce li sintetizzi?

Come al solito gli stilisti ci divertono a confonderci un po’ le idee proponendo tutto e il contrario di tutto. Dalle sfilate arrivano varie tendenze per la stagione calda: sandali e decolletèe con tacchi alti, listini e fibbiette, ma anche qualche stringata maschile, zeppe decò che si fanno notare o più classiche, seguendo il mood anni ’70, e soprattutto sandali alla schiava. Quest’estate saremo tutti un po’ gladiatori. I colori sono abbastanza basic, molto nero, bianco e rosso, ma non mancano stampe jungle e colorate, oppure righe e decori floreali. Alla New York Fashion Week si sono viste anche molte “ciabatte”: comode, ma non proprio splendide, sembra che spopoleranno Oltreoceano…non so quanto successo avranno qui da noi.

Cosa sono per te le scarpe? E la moda? In una frase, se possibile!

Marilyn Monroe diceva “Date a una donna le scarpe giuste e conquisterà il mondo” e per quanto riguarda la moda…bè ti rispondo con una frase di Rachel Zoe: “La moda è la maniera di dire chi sei senza dover parlare”. Io la penso esattamente come loro due ;)

Grazie Claudia e a prestissimo!!

Claudia Giordano Blondy Witch

Commenta

Per commentare accedi o registrati