Federica Pizzato: moda vintage e sostenibile su ShoeAdvisor

Scritto da:

Nuova Ambassador qui su ShoeAdvisor… Oggi parliamo di moda vintage e sostenibile con Federica Pizzato di My Special Slow Fashion!

Federica, raccontaci un po’ di te! La tua vita, il tuo lavoro, le tue passioni…

Ciao a tutte innanzitutto! E… che dire, è la prima volta che mi capita di essere intervistata e non viceversa, devo dire che veramente non è facile come spesso mi dicono anche se da, addetta stampa – giornalista – copy non ci ho mai creduto! Ho 27 anni e vivo a Biella in Piemonte, una piccola provincia nella quale sono nata e della quale sono innamorata. La mia più grande passione è la moda Vintage seguita a brevissima distanza dalla musica . Entrambe le cose fanno parte della mia vita e del mio lavoro perchè quotidianamente mi occupo sia di una che dell’altra. Se avrete voglia di seguirmi scoprirete poi come!

Federica Pizzato

II tuo blog si chiama “My Special Slow Fashion”. In che senso la moda che ami è “speciale” e “lenta”?

La mia speciale idea di moda lenta è nata qualche anno fa quando, dopo una serie di esperienze nella moda “tradizionale”, continuavo a non sentirmi a mio agio… A quel punto mi sono detta: “Fede tu ami molto la moda ma devi provare a trovarne la tua declinazione!”. Ho subito pensato al concetto di lentezza e serenità. La moda lenta, fatta da persone che mi trasmettono vibrazioni positive, di abiti che hanno un’anima ed una storia e di prodotti naturali che ci facciano sentire bene :)

Sei appassionata di moda vintage e sostenibile. Ci spieghi meglio questi aspetti?

Il concetto di moda lenta è partito sicuramente dalla mia grande passione per il Vintage è stato il punto di partenza per Hobo, il mio progetto sugli abiti vintage e sul baratto che riscuote sempre più successo. Oltre ad essere bellissimi gli abiti vintage per me hanno un’energia, una sorta di magia data dalle storie che hanno attraversato e dalle persone che lo hanno indossato ed è da questo aspetto che parto nel mio lavoro. La moda sostenibile ed etica, anche social se vogliamo è arrivata successivamente tra i miei interessi ma non poteva che essere così! Sono convinta che ripensare a materiali e lavorazioni in modo da ridurre gli sprechi e l’impatto che abbiamo sul mondo sia fondamentale anche in un settore come la moda spesso considerato più frivolo dai più. Non possono assolutamente mancare associati alla moda il make up e la  cosmesi naturale (per davvero!) che adoro e che ci permettono di essere belle senza stressare inutilmente la nostra pelle con la chimica! :)

Federica Pizzato su ShoeAdvisor

Veniamo alle scarpe: quali modelli prediligi?

Quando lavoro mi sposto molto e spesso non torno a casa fino a sera inoltrata quindi la strategia è essere comoda ma non rinunicare mai al mio stile! Amo molto gli stivaletti che ho dei modelli più disparati ma sempre molto rock ‘n’ roll. Ultimamente uso molto i vecchi DrMartens neri del liceo che abbino con i jeans ma anche su abiti vintage da sdrammatizzare. Lo stesso accade con le mie amate converse anche qui con colori (e altezze) differenti!

Quando invece voglio essere super chic uso decolletè o sandali vintage, amo molto lo stile anni ’60-’70, tacco non troppo alto e solitamente piuttosto largo per sentirmi sempre a mio agio. Mi piace giocare con i colori e con gli abbinamenti particolari, quest’estate mi sono innamorata di un paio di sandali bicolor bianchi e verde acqua :)

Se sono vintage, quali “storie” raccontano?

Se sono vintage raccontano di cocktail party estivi in giardino, di serate a teatro, di donne forti, in carriera con i panta-palazzo ma anche di scatenati concerti grunge :)

Ti va di lanciare un messaggino alla nostra community?

Non smettete mai di cercare la vostra strada, quella vera, con meno compromessi possibili. :)

Commenta

Per commentare accedi o registrati