Intervista: Andrea Carpineti di DIS – Design Italian Shoes

Scritto da:

Oggi è qui con noi su ShoeAdvisor Andrea Carpineti, CEO di DIS – Design Italian Shoes.

Ho recentemente incontrato Andrea allo SMAU qui a Milano, in quanto DIS esponeva nell’area dedicata alle startup… e sono rimasta folgorata dal progetto! Infatti, il sito DIS include un visualizzatore 3D che permette di personalizzare calzature da uomo, farle produrre ad artigiani marchigiani e riceverle comodamente a casa propria… il TOP per chi ama il Made In Italy e la tecnologia! :)

Per i nuovi clienti c’è un’opportunità esclusiva: 25 euro di sconto sul primo acquisto!

Grazie Andrea per il tuo tempo! DIS sembra un grande progetto! Ce lo racconti in dettaglio? Com’è nato e come si sta evolvendo?

DIS è il nuovo brand della calzatura classica personalizzata 100% Made in Italy. Grazie al nostro configuratore 3D, tutti possono essere designer per un giorno creando la scarpa che più si addice al proprio stile e alla propria personalità. Entrando su http://www.dis.shoes si può creare la propria scarpa partendo dal modello e scegliendo poi la suola, il pellame, la fodera, il laccio e l’occhiello. Un artigiano della calzatura la realizzerà in un tempo massimo di 4 settimane.

Stiamo lavorando su più fronti, il più interessante è quello della possibilità di poter effettuare la scansione del proprio piede comodamente da casa attraverso il proprio smartphone ed ordine la scarpa DIS che calza a pennello.

Andrea Carpineti e il Team di DIS - Design Italian Shoes

Ciò che mi ha colpito di DIS è l’unione di tecnologia (3D, web, ecommerce) e artigianalità (calzature fatte a mano… Made in Italy, anzi Made in Marche!). Come si coniugano questi due aspetti? è semplice farli “lavorare insieme”?

Non è stato semplice nella fase iniziale. Abbiamo voluto innovare un settore tradizionale come quello della calzatura Made in Italy ed ogni innovazione comporta cambiamento. La ricerca di un artigiano che sposasse il progetto è stata lunga e meticolosa, ma alla fine ci siamo riusciti. Ora tecnologia e artigianalità vanno a braccetto in DIS.

Produzione scarpe da uomo Made in Italy DIS

I vari modelli DIS portano i nomi di “noti Italiani”, per esempio Giacomo Casanova, Antonio de’ Curtis, il Presidente Pertini. Come li hai scelti? Com’è nata l’idea?

DIS vuole valorizzare il Made in Italy a 360 gradi. Per questo i nostri modelli portano il nome di illustri personaggi italiani che in qualche modo hanno lasciato il segno nel panorama internazionale.

Quali sono le personalizzazioni scelte più spesso dai clienti di DIS? Quali consigli, a seconda della personalità del cliente, o magari della stagione e dell’utilizzo che si vuol fare delle calzature DIS?

Il modello Leonardo Da Vinci è sicuramente il più apprezzato dai nostri clienti, riproposto in tantissime varianti che neanche noi potevamo immaginare, visto che il nostro configuratore permette la creazione di oltre 5 milioni di scarpe diverse.

Posso consigliare il modello per l’occasione. La francesina Giuseppe Verdi è ideale per le cerimonie, Antonio De Curtis e Sandro Pertini sono due modelli particolarmente apprezzati da chi per lavoro deve indossare scarpe classiche, il Giacomo Casanova è l’ideale per eventi mondani. L’eleganza-sportiva per eccellenza è il doppia fibbia Gabriele D’Annunzio, mentre se cercate una scarpa comoda per il tempo libero la polacchina Marco Polo è la scarpa giusta. Fred Buscaglione, Alessandro Volta e Leonardo Da Vinci sono tre modelli camaleontici, in base alla configurazione che ne farete possono essere indossati in qualsiasi occasione.

Ti va di dare un consiglio di stile al pubblico maschile su ShoeAdvisor?… E magari alle ragazze in ascolto, che potrebbero regalare un paio di calzature DIS agli “uomini della loro vita”?

Il nostro slogan è “be different, be yourself”. La scarpa è l’accessorio più importante nel look di un uomo. Generalmente si parte dal vestito abbinando poi la scarpa. Con DIS potete partire dalla scarpa e scegliere poi come vestire.

L’ABC dello stile maschile consiglia di abbinare le scarpe alla cintura e di indossare calze in tinta con il proprio abito, ma sopratutto di non indossare calze bianche :-)

Saluto le lettrici di ShoeAdvisor con una citazione di André Kostolàni: “Personalmente, se devo giudicare un vero gentleman, considero un buon paio di scarpe più indicativo del vestito”.

Grazie Andrea & alla prossima, qui su ShoeAdvisor!

E per voi… provate DIS, approfittando dello sconto, e pubblicate le vostre recensioni!

Scarpe da uomo DIS - Design Italian Shoes

Commenta

Per commentare accedi o registrati